Professore associato presso l’Università Foro Italico (Roma), membro della Commissione Strategica della Fondazione Università di Roma e docente di corsi organizzati da diverse università italiane, Michele Uva ha dedicato la sua intera carriera allo sport in svariati contesti, discipline e ambienti. Ha ricoperto ruoli dirigenziali in organizzazioni sportive come Federcalcio italiana (FIGC), Comitato Olimpico (CONI) e club di alto livello di calcio, basket e pallavolo, oltre a svolgere mansioni di consulente, specialmente per la definizione di business plan dedicati allo sport. Dopo aver ricoperto la carica di responsabile del Centro Studi, Sviluppo e Iniziative Speciali della FIGC e Direttore Generale di CONI Servizi S.p.A., è stato nominato Direttore Generale della Federcalcio nel 2014. Nel 2017 è stato inoltre eletto membro del Comitato Esecutivo UEFA. E’ stato inoltre nominato fra i tre membri del Comitato Esecutivo UEFA che si occupano di gestire il Finance Committee, nonché Presidente del Club Licensing Committee e Vicepresidente del National Competition Committee. E’ entrato infine nel Board della neonata Società mista UEFA/ECA, che gestisce lo sviluppo del business per le competizioni per club. Nel corso della sua carriera ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui una Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2015, il Premio “Riconoscimento Speciale” Trofeo Maestrelli, il Premio USSI e il Premio “Maurizio Maestrelli”. Autore dei libri: “La Ripartenza – Analisi e proposte per restituire competitività all’industria del calcio in Italia” – edizione 2010, scritto con Gianfranco Teotino, edito da Il Mulino-AREL; “Viaggio nello sport italiano” – edizione 2011, scritto con Marco Vitale edito da ESD di Bologna; “Il Calcio ai tempi dello spread” – edizione 2012, scritto con Gianfranco Teotino, edito da Il Mulino – AREL; “Viaggio nello sport italiano” – edizione 2013 ICS di Roma; “Il Calcio Conta” – edizione 2014, scritto con Niccolò Donna e Gianfranco Teotino edito da BUR e Rai Eri.