Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Infrastrutture Sportive d’Acqua/MODULO PROGETTUALE

26 Febbraio @ 9:15 am - 1:15 pm

Infrastrutture Sportive d’Acqua/MODULO PROGETTUALE
9.15-10:15           Rossana Prola (Professione Acqua srl – Presidente di AcquaNET Associazione Piscine): Come funziona una piscina: le norme tecniche, i riferimenti legislativi, le principali problematiche costruttive
10:15-11:15        Marco Pascoli (Ingegnere, CEO Studio Pascoli Ingegneria e Architettura): Approccio ingegneristico nella progettazione di un impianto natatorio. Presente e futuro
11:15-12:15        Carlo Rotellini (Ingegnere, Senior Partnet StudioTeco+): L’impianto natatorio integrato
12:15-13:15       Mauro Pietro Lunghi (Architetto, titolare di MPL-LAB): Argelati  – 365 – 2030 . Caso Studio per un Modello Replicabile
Prola
le norme tecniche per la realizzazione delle piscine; l’importanza del corretto dimensionamento degli spazi tecnici e della manutenzione degli impianti, spunti progettuali; esempi virtuosi e disastrosi di impianti sportivi natatori sotto ogni punto di vista, progettazione, realizzazione, gestione; la rete dei professionisti e l’ente formatore professionale
Pascoli
  1. la progettazione dell’infrastruttura sportiva secondo un approccio “ingegneristico” puntando l’attenzione all’involucro e all’impiantistica, mediando tra i desiderata del committente/gestore,le normative ed i costi; involucro “passivo”, rapporto superficie/volume/forma; dimensioni ambienti senza sprechi – non solo applicazione di norme – ; volumi conformi alla migliore funzionalità impiantistica – ventilazione/riscaldamento/raffrescamento/illuminazione – ; forma edificio conforme alle tecnologie costruttive consolidate – attenzione ai tempi e costi di cantiere oltre alle basse emissioni verso l’ambiente esterno – ; giusto rapporto superfici opache e vetrate – rispetto all’orientamento cardinale.Esempi di progetti e di realizzazioni
  2. presentazione di tecnologie per il risparmio energetico: tecnologie per il risparmio di acqua ed energia elettrica e gas, descrizione semplificata del processo del “potabilizzatore”, dell’ “inverter”, del “raddrizzatore” evidenziando i pregi delle tecnologie e dando indicatori sul risparmio energetico ed in termini di costi/tempi di manutenzione; cosa comporta inserire tali tecnologie in locali tecnici esistenti e come si potrebbe progettare i nuovi locali tecnici di un nuovo impianto sportivo
Rotellini
la progettazione dell’infrastruttura sportiva secondo un approccio “funzionale” puntando l’attenzione alla fruibilità degli spazi, ai flussi, ai percorsi, alla sequenza degli ambienti ed ai loro collegamenti, alla forma, dimensione, colore degli ambienti ed alle finiture superficiali. Una infrastruttura pensata perché sia accogliente e intuitivamente facile da usare (percorsi chiari e funzioni locali visibili) e da gestire. Attenzione ai costi di gestione (edifici facili da manutenere e da condurre) Esempi di progetti e di realizzazioni
Lunghi
presentazione di un caso studio generato all’interno del percorso master e presentato come tesi finale; un progetto di rigenerazione urbana con un’ottica gestionale e sociale

Dettagli

Data:
26 Febbraio
Ora:
9:15 am - 1:15 pm
Categoria Evento:
Sito web:
https://master.infrastrutturesportive.it/

Organizzatore

MASTER PCGdIS
Sito web:
https://master.infrastrutturesportive.it/

Luogo

AULA VIRTUALE POLITECNICO DI MILANO